Condividi, diffondi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • Tunes
  • Arrangiamenti
  • Suoni
  • Voto Zion Street
2.9

Riassunto

La strumentale convince quasi subito, creando quel climax Roots necessario per lo sviluppo armonico del solista (trombone). Una sperimentazione, forse un azzardo quello di Dubble V che però si lancia verso le tematiche della politica e dell’attualità italiana. Spesso l’arrangiamento vacilla, ma buona la prima.

Dubble V, artista italiana trasferitasi in Irlanda, pubblica la sua traccia “Non Me Sta Bene Che No”: un traccia di protesta e di attualità della situazione politica e della deriva fascista e razzista del paese Italia. Una traccia che fa sorridere, arrabbiare e riflettere.

Trattare tematiche di attualità e politiche nella musica Dub non è certamente qualcosa di “nuovo”. Farlo con fatti attuali però rende tutto più complicato. Non cadere nel banale non è facile. Dubble V si lancia in questa sua sfida intitolata “Non me sta bene che no”, traccia pubblicata il 02 Ottobre 2019 inizialmente sul suo canale Bandcamp, ed ora anche in molti digital store sparsi per la rete. Dub classico nella strumentale e sample a ripetizione che accompagnano l’ascoltatore in un viaggio dalle venature prima satiriche poi decisamente “d’attacco”.


 
 
Dubble VBuonissima la performance di Giordano Busetti al trombone, che accompagna la strumentale di Veronica Vierin (vero nome di Dubble V) dall’inizio alla conclusione di questo viaggio nell’attualità della politica italiana. Tutto sommato è un’esperimento ben riuscito nel suo complesso anche se gli “scivoloni” lato arrangiamento si sentono. Il tiro c’è, perfezionare è qualcosa di naturale che verrà solo col tempo e con la voglia di raddrizzare la composizione, che nel Dub acquista un valore fondante per lo sviluppo armonico della traccia.

Una “prima” interessante per questa artista italiana. Un primo passo certo, ma sempre un primo importante inizio verso una serie di produzioni che aspettiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *