Condividi, diffondi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • Tunes
  • Arrangiamento
  • Suoni
  • Voto Zion Street
3.3

Riassunto

Dalla città di Bergamo, attivissima nel mondo della Dub Music italiana, Earth Resistance assieme a Souljah e Baro MC propongono questo 7″ davvero da collazione: una fotografia della musica underground, dei pensieri e dei suoni di chi c’è sempre stato nel territorio e per chi dedica spazio alle roots vibes.

Con Blood Suckers, torna Earth Resistance Records: un 7 pollici che offre uno sguardo critico verso la decadenza della società e di conseguenza, della stessa classe politica. Il 7 pollici in edizione limitata, è pronto per essere suonato molto presto con i vostri giradischi e suonato dai Sound italiani. Una collaborazione fra Robert Souljah e Baro MC (con Redda) alle liriche davvero molto interessante. Il suono scorre veloce nel canovaccio della musica Dub più roots e radical. Nel lato A troviamo la versione con Baro MC e Redda: il primo un MC dalla grande esperienza (1994 nda) con diversi progetti come Palzmon, Sub-A, Quickly Burnin Sound System e con la crew In Bass We Trust, che nella città di Bergamo spinge da anni ormai l’underground cittadino. Redda, dal canto suo, è il fondatore di Mind & Nature Sound System, nonché operator, selecta. Chiude la squadra Robert Souljah, co-fondaatore con DubTree della stessa Earth Resistance Records (2015) e del precedente omonimo sound (2009).

Un vero spaccato, della Bergamo Dub in pochi pollici di vinile, in edizione limitata che presto vedrà la luce. Nota di merito al mixing e al mastering a cura di Bonnot.

 

>> Per maggiori informazioni su Earth Resistance, visita il loro Bandcamp ufficiale <<

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *