Condividi, diffondi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • Tunes
  • Suoni
  • Arrangiamento
  • Voto Zion Street
3.5

Riassunto

Scorre tutto. Senza troppi intoppi. Una traccia che consolida il percorso live e di scrittura della band italiana. Un progetto quello targato Smashroom I Need sicuramente da tenere sotto controllo. Interessante l’utilizzo del lead synth per rappresentare la melodia principale.

Il nuovo singolo targato Smashroom I Need “Late Night Drivin'” è una cavalcata musicale fra il Dub classico e il Dub moderno. Inserti di musica elettronica e chorus onirici che ricordano le origini dello stile musicale in levare. Il tutto prodotto e creato in Italia.

Sembra strano, ma è proprio così. Non serve volare migliaia di chilometri per trovare musica in levare di qualità. Basta osservare il territorio nazionale per scoprire che le realtà underground si stanno organizzando in band, progetti musicali, dubmaster e simili. Tutte realtà volte alla condivisione di musica di qualità ed autoprodotta. Così si ripresentano gli Smashroom I Need con il loro secondo singolo intitolato “Late Night Drivin'”, disponibile in digitale e corredato da un videoclip sul canale ufficiale Youtube. Il brano è pubblicato da Cockroach International Production. (Qui per ascoltarlo e per scaricarlo).

 
 

 
 

Una traccia carica di coefficiente “meticcio”: chorus classici, ritmiche steppa ed inserti elettronici grazie alle keyboards che rappresentano uno degli strumenti di maggior voga nella scrittura della band pugliese. Il brano scorre veloce e gli inserti non mancano anche a livello d’arrangiamento. Scorre sì, ma senza monotonia. Una traccia che sicuramente accende i riflettori dell’underground attorno alla band del sud Italia. Attendendoli alla porta, sulla lunga corsa di un disco completo, sicuramente ne risentiremo parlare.

E noi di Zion Street, non possiamo che esserne contenti.

 
 
Musiche ed arrangiamenti a cura di Smashroom I Need. Mixing a cura di Andrea Bottaro (Cockroach International Production) presso 4th Floor Studios. Mastering a cura di Giovanni Nebbia per Ithil World Studios, Ithil World Mastering. Pubblicazione a cura di Cockroach International Production. Grafica a cura di @msdvc.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *